sabato 30 novembre 2013

In giro per l'Italia tra le "Città per la vita" monumenti illuminati, conferenze e testimonianze!

Bill Pelke con "Città per la vita"Oggi Treviso
Bill Pelke, sabato 30 novembre, alle 17.30, sarà a Treviso per un evento pubblico organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio e il Comune di Treviso in ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento »
Cosenza: il 30 novembre Palazzo dei Bruzi illuminato per l'adesione ...Strill.it
... illuminato per l'adesione alla Giornata Internazionale delle Città per la Vita ... “Una battaglia di civiltà e di progresso, per ribadire la ferma contrarietà della ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento »

Contro la pena di morte Forlì si tinge di arancio: in programma un ...ForlìToday
... la Giornata internazionale delle “Città per la Vita” contro la pena di morte. ... il cammino verso l'abolizione della pena capitale, aderisce per il quinto anno ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento »
Contro la pena di morte, anche Lecce scende in campo e “Il Sedile ...il Paese Nuovo
LECCE – Contro la pena di morte, in occasione della dodicesima Giornata Internazionale di “Cities for Life” - Città per la Vita, anche il Comune di Lecce ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento »
Il Comune di Torino aderisce alla giornata contro la pena di morteTorinoToday
Per il secondo anno, il Comune aderirà (sabato 30 novembre) alla Giornata Internazionale delle Città per la Vita, contro la pena di morte. Sulla Mole ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento »
Il Palazzo del Governatore illuminato di rosso per dire “no” alla pena ...ParmaQuotidiano.info
L'assessorato al welfare del Comune di Parma ha aderito alla XII Giornata intetnazionale di “Cities for Life – Città per la vita – Città contro la pena di morte” che ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento »
Genova contro la pena di morte: sabato a Palazzo Ducale Rais ...Città di Genova
... alla manifestazione internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte", promossa dalla Comunità di Sant'Egidio. Quella stessa sera, a Palazzo Ducale, ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento »
La Spezia contro la pena di morteCitta della Spezia
La Spezia - Si terrà il 30 novembre la Giornata Internazionale di “Cities for Life”, Città per la Vita - Città contro la Pena di Morte a ricordo della prima abolizione ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento »
Unione Romagna. La Giunta aderisce all'iniziativa 'Cities for Life'.Romagna Gazzette
Cities for life (“Città per la vita”) si celebra ogni 30 novembre, in ricordo dell'anniversario della prima abolizione della pena di morte ad opera di uno Stato (il ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento »

RomaSette - Anche Roma tra le "Citta per la vita", contro la pena di ...
Ad aderire, quest'anno, oltre 1.600 città, contro le 80 del 2002, fra cui anche 70 Capitali dei cinque continenti che si sono dichiarate “Città per la vita”. In ognuna ...
www.romasette.it/modules/news/article.php?storyid=11519
Comune di Schio - Schio è “una città per la vita” e si schiera contro ...
Schio è “una città per la vita”. Anche quest'anno il Comune di Schio rientra infatti tra le “Città contro la pena di morte” aderendo all'iniziativa promossa dalla ...
www.comune.schio.vi.it/.../area-istituzionale-interna?...
Giornata contro la Pena di Morte 2013 a Savona
Savona - Eventi nel capoluogo ponentino, Città per la Vita dal 2002. Il 30 novembre letture in piazza Mameli. Il 2 dicembre, incontro con l'ex condannato ...
savona.mentelocale.it/55710-savona-giornata-contro-pena-mo...
Riva del Garda "Città per la vita" - Garda Notizie - Libero 24x7
Su proposta del sindaco Adalberto Mosaner, il Comune di Riva del Garda aderisce alla 12ª Giornata internazionale delle Città per la vita Città contro la pena di ...
247.libero.it/rfocus/19318793/1/riva-del-garda-citt-per-la-vita/
Giornata Internazionale CITIES FOR LIFE "Città per la Vita, Città ...
... CITIES FOR LIFE "Città per la Vita, Città contro la Pena di morte". Giornata Internazionale CITIES FOR LIFE "Città per la Vita, Città contro la Pena di morte" ...
www.comunecrema.it/node/3068
Giornata Internazionale "Città per la Vita, Città contro la Pena di morte"
logo_doc La Comunità di Sant'Egidio promuove "Città per la vita - Città contro la Pena di Morte", un evento che il 30 novembre di ogni anno ricorda la prima ...
https://www3.comunemascalucia.it/.../879-giornata-internazion...
QUARRATA ADERISCE A CITTAPER LA VITA - TVL - Libero 24x7
Il mito di Orfero, la statua di Agenore Fabbri che si trova nella piazza del polo tencnologico di Quarrata, sarà illuminata per dire no alla pena di morte. L'iniziativa ...
247.libero.it/rfocus/.../1/quarrata-aderisce-a-citta-per-la-vita/
Cronaca4 | “Cities for Life", Città per la Vita - Città contro la Pena di ...
L'Amministrazione comunale aderisce alla Giornata Internazionale. LA SPEZIA - Si terrà il 30 novembre la Giornata Internazionale di “Cities for Life”, Città per la ...
laspezia.cronaca4.it/.../cities-for-life-citta-per-la-vita-citta-contr...
città per la vita | Forlì24ore
... 2013 si celebra in tutto il mondo la undicesima edizione di “No Justice without Life”, la Giornata internazionale delle “Città per la Vita” contro la pena di morte.
www.forli24ore.it/tag/citta-vita

venerdì 29 novembre 2013

Cities for life 2013, per un mondo senza pena di morte. LIVE AT THE COLOSSEUM - SEGUI LA DIRETTA WEB



Centinaia di persone davanti al Colosseo illuminato in maniera speciale per dire “No alla pena di morte”. Ministri della Giustizia e delegazioni ufficiali dai 23 paesi di tutto il mondo, Luca Barbarossa e Max Giusti, uniranno la loro voce a quella dei partecipanti alla dodicesima Giornata Internazionale di Cities For Life, Città per la Vita, Città contro la pena di morte, promossa dalla Comunità di Sant’Egidio.

Con Luca Barbarossa e Max Giusti, sul palco, testimonianze dal Braccio della Morte e di protagonisti della Campagna per l’abolizione della pena di morte.

ORA IN DIRETTA: "PER UN MONDO SENZA PENA DI MORTE" VIII Congresso Internazionale dei Ministri della Giustizia "Per un mondo senza pena di morte"

Alla Camera dei Deputati un incontro internazionale con i Ministri della Giustizia dal titolo "Per una giustizia dal volto umano"

Giovedì 28 novembre, alle 16 si è svolto un incontro internazionale nella Sala del Mappamondo della Camera dei Deputati dal titolo “Per una giustizia dal volto umano”, che ha aperto le giornate "No Justice Without Life" promosse dalla Comunità di Sant'Egidio. 


Il Ministro della Giustizia della Tanzania




L'incontro presieduto dal presidente del Comitato permanente della commissione per i Diritti Umani Mario Marazziti, ha messo a confronto deputati e senatori dell’Intergruppo parlamentare contro la pena di morte con i ministri della Giustizia di Tanzania, Mozambico, Gabon, Rwanda, Senegal, Uruguay, El Salvador, Filippine.

Il Ministro della Giustizia della Tanzania Mathias Chikawe ha espresso ferma contrarietà alla pena di morte e ha raccontato di aver visitato recentemente i 175 condannati che si trovano nel braccio della morte. Essi attendono una riabilitazione e chiedono di poter tornare alle loro famiglie. In Tanzania non ci sono esecuzioni da 18 anni, così il numero dei condannati rischia di crescere. Un fenomeno questo preoccupante ed esteso.  

http://webtv.camera.it/flash_conferenza_internazionale.mp4






Zimbabwe: Mutare è città per la vita!


Mutare, la quarta città più popolosa dello Zimbabwe con oltre 170.000 abitanti, è città per la vita!

Treviso è città per la vita e illumina la loggia dei Cavalieri! Bill Pelke incontra i cittadini

Bill Pelke, sabato 30 novembre, alle 17.30, sarà a Treviso per un evento pubblico organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio e il Comune di Treviso in occasione della Giornata mondiale "Cities for life, cities against the death penalty". 
Sotto la Loggia dei Cavalieri, illuminata per l'occasione, Bill Pelke porterà la sua eccezionale testimonianza e racconterà la sua lotta contro la pena di morte. Pelke, fondatore dell'associazione "Journey of hope…from violence to healing", di cui fanno parte i parenti di vittime di omicidi, racconterà la sua incredibile storia.
Nel 1985 un'insegnante venne uccisa da una ragazzina quindicenne che fu poi condannata alla sedia elettrica. Da allora Bill Pelke, nipote dell'anziana maestra uccisa, Ruth Pelke, si è sempre battuto contro la pena di morte negli Stati Uniti, riuscendo, insieme ad altri, ad ottenere la commutazione della pena anche per la giovane omicida Paula Cooper.
Paula Cooper oggi
Il caso della 15enne Paula Cooper condannata alla sedia elettrica per aver ucciso a coltellate la sua insegnante, diventò un caso internazionale. Una dura battaglia quella partita da Bill Pelke appoggiata da molti, che ottenne risultati positivi: la Corte Suprema degli Stati Uniti stabilì che i responsabili di reati sotto i 16 anni non potevano essere giustiziati e per Paula ci fu la commutazione della pena a 60 anni di carcere.
 "Abbiamo aderito alla proposta della Comunità di Sant'Egidio perché riteniamo che costituisca prima di tutto un atto di civiltà - commenta l'assessore alle Politche Sociali Liana Manfio - Anche Treviso entra così a far parte delle molte città che prendono parte a questa giornata contro la Pena di morte per riaffermare, attraverso la partecipazione dei cittadini, la necessità di intervenire con altre e più alte forme di giustizia".
La Comunità di Sant'Egidio ha lanciato la Giornata Mondiale delle città contro la pena di morte il 30 novembre, data della prima abolizione della pena capitale, nel 1786, nel Granducato di Toscana. Circa 80 città parteciparono alla prima edizione nel 2002. Oggi sono oltre 1600, tra cui capitali in tutto il mondo, le città che partecipano con iniziative educative come quella di sabato a Treviso.

giovedì 28 novembre 2013

Congresso Internazionale dei Ministri della Giustizia "Per un mondo senza pena di morte"


La Giornata Internazionale Cities for Life 2013 sarà inaugurata a Roma, 
il 29 novembre dal

VIII Congresso Internazionale dei Ministri della Giustizia
"Per un mondo senza pena di morte" 
organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio.



www.santegidio.org  trasmetterà in diretta web il Congresso: venerdì 29 novembre a partire dalle ore 10.00.

Il Congresso si svolge in Campidoglio, Sala della Protomoteca, si terrà l'VIII Congresso Internazionale dei Ministri della Giustizia "Per un mondo senza pena di morte".  

La presenza di tanti ministri della giustizia, provenienti da ogni parte del mondo, mostra come la pena di morte sia largamente percepita come uno strumento anacronistico, disumano, ingiusto. 

"La pena di morte" ha detto il Presidente della Comunità di Sant'Egidio Marco
Impagliazzo nel suo intervento nel novembre 2012 "risponde ad un desiderio di vendetta, ma c'è un progresso costante nel mondo per l'abolizione della pena di morte. 

Il mondo è preso da tante paure ma non si governa il mondo con la paura. Infine non va dimenticato il carcere, luogo di sofferenza e discriminazione che di giorno in giorno diviene sempre più insopportabile".


Il Programma del Convegno

9.30 a.m.  Welcome Ceremony with the Italian Authorities

                  Opening Session – City Hall of Rome



Moderated by the President of the Community of Sant’Egidio              

Marco Impagliazzo



Contributions from :   President of the Senat of the Republic

                             Pietro Grasso



Mayor of the City of  Rome                             

Ignazio Marino


Special Representative of the Human Rights Commission - UE                   

Stavros Lambrinidis


Deputy State Secretary

Federal Department of Foreign Affairs - SWISS

Georges  Martin


President of ICADP                  

Federico Mayor


President of the Human Rights Committee

of the Italian House of Representatives

Mario Marazziti


Giornata Mondiale delle “Città contro la Pena di morte”, tutte le tappe in Campania con Tamara Chikunova



Domani l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio contro la pena capitale: oltre 100 comuni campani aderiscono, manifestazioni fino al 3 dicembre. Si parte a Napoli in Galleria Umberto con il sindaco de Magistris e l'attivista uzbeka Tamara Chikunova.






Tamara Chikunova con il Sindaco di Alessandria 2012
NAPOLI - Dal 2002, la Comunità di Sant'Egidio ha lanciato la prima Giornata Mondiale delle “Città per la vita-Città contro la Pena di morte” (Cities For Life, Cities Against the Death Penalty), il 30 novembre. La data è stata scelta, perché ricorda la prima abolizione della pena capitale: quella del Granducato di Toscana, il 30 novembre 1786.  Le città che prendono parte a questa Giornata, organizzano iniziative a carattere educativo e spettacolare che vedono coinvolti monumenti o piazze-simbolo e interventi mirati alla sensibilizzazione dei cittadini. La Giornata Internazionale di Cities for Life verrà inaugurata a Roma, in Campidoglio, il 29 novembre con il  Congresso internazionale dei Ministri della Giustizia di Stati. 

EVENTI IN CAMPANIA - In Campania sono oltre 100 i comuni che aderiscono alla campagna e che illumineranno i loro monumenti più belli. Sarà presente Tamara Chikunova, una coraggiosa attivista per l’affermazione dei diritti dell’uomo nell'Uzbekistan. Suo figlio Dmitrij, condannato a morte nel 1999, venne fucilato il 10 luglio del 2000. Aveva 29 anni. La signora Chikunova non fu avvertita dell'esecuzione, e non riuscì neppure a salutarlo un’ultima volta. Non le è stato restituito neppure il cadavere del figlio, così come prevedeva la legge uzbeka per tutti i condannati a morte. In seguito alla sua tragedia familiare decise di fondare l’associazione pubblica Madri Contro la Pena di Morte e la Tortura assieme ad altre donne che come lei hanno perduto i propri figli con una esecuzione capitale. Grazie al suo lavoro il 26 aprile 2007 è stata emessa la legge che introduce “modifiche e integrazioni al Codice Penale e al Codice di Procedura Penale”. La pena di morte, dal luglio successivo, è stata sostituita dalla detenzione a vita.

Tra le iniziative si segnalano: domani a Napoli alle 17 in Galleria Umberto I c'è una manifestazione a cui interverranno Tamara Chikunova, il Sindaco Luigi De Magistris, l’attrice Cloris Brosca che leggerà dei brani sul tema della pena capitale e lettere di condannati a morte, mini concerto di Francesca Marini. Il Comune di Napoli Illuminerà il Maschio Angioino. Il 30 novembre a Salerno alle 10 Tamara Chikunova incontra gli studenti del Liceo Classico "F.De Sanctis" Sarà presente l’assessore alla cultura del comune di Salerno Ermanno Guerra. Sempre il 30 novembre ad Afragola alle 20 incontro pubblico con Tamara Chikunova nell’Istituto Ciaramella. Saranno presenti il sindaco Mimmo Tuccillo e i parroci della zona. Corteo per verso la Casa Comunale che verrà illuminata. Il 2 dicembre a Napoli, nel carcere di Secondigliano Tamara Chikunova incontra i detenuti. Il 3 dicembre a Pozzuoli alle 9 Tamara Chikunova incontra gli studenti dell’Istituto Statale Pitagora, mentre alle 19 partecipa ad un incontro pubblico nella parrocchia di San Michele al Rione Toiano. Tra gli altri appuntamenti di questi giorni in Campania: a Casalnuovo illuminazione del Palazzo comunale; a Castelnuovo Cilento illuminazione della torre del Castello medioevale; Forio D’Ischia illuminazione del Torrione e del Municipio; a Marigliano illuminazione della Casa comunale; a Poggiomarino illuminazione del Monumento ai caduti; a Torre del Greco illuminazione del Palazzo borbonico;a Villaricca illuminazione del Monumento  ai  caduti


http://www.ildesk.it/newslong.php?id=3439

mercoledì 27 novembre 2013

Comunità di Sant'Egidio. Firenze si colora contro la pena di morte!


Le iniziative messe in campo dalla Comunità di Sant'Egidio in collaborazione con gli Enti locali e dalla Provincia di Firenze in occasione di 'Città per la vita'.

Venerdì mattina 29 novembre incontro con un ex condannato in Palazzo Medici Riccardi. 




Sabato 30 novembre l'illuminazione dei monumenti nel territorio. 
Lunedì 2 dicembre Concerto per la Toscana e Dale Recinella in Consiglio provinciale.
Il Biancone di Piazza della Signoria, a Firenze, si colorerà di rosso; illuminato il bugnato della facciata di Palazzo Medici Riccardi; a Certaldo, in piazza Boccaccio, sarà esposto lo striscione 'Città per la vita', debitamente illuminato, così come lo sarà il Palazzo Comunale di Signa. 
Continuano le adesioni - è arrivata in queste ore quella di Vicchio - a 'Città per la vita', l'iniziativa che ogni anno la Comunità di Sant'Egidio, in collaborazione con le Istituzioni, propone a città e paesi per il 30 novembre, Festa della Toscana, giornata in cui si ricorda l'abolizione della pena di morte nel Granducato di Toscana, primo Stato europeo a compiere questo grande passo che fa declinare, da allora, negli ordinamenti giudiziari del mondo un'altra idea di giustizia, che rigetta la violenza. Il Comune di Firenze che alcuni anni fa dette luce blu al Davide, quest'anno investe di luce rossa il Biancone. La Presidenza del Consiglio provinciale di Firenze, intanto, propone venerdì mattina 29 novembre, alle ore 10, insieme alla Comunità di Sant'Egidio un incontro aperto con Wilbert Rideau, ex condannato a morte, nella Sala Fabiani di Palazzo Medici Riccardi. 
Nel pomeriggio, invece, i detenuti di Sollicciano consegneranno a Sant'Egidio le firme che hanno raccolto a sostegno della moratoria della pena capitale nel mondo. Dunque anche le loro firme giungeranno all'Onu per favorire il ripensamento dei Paesi che hanno ancora "il male estremo" nel loro sistema giudiziario. 
Sabato 30 novembre, dunque, l'illuminazione dei monumenti per essere 'Città per la vita'. Per quella data la Comunità di Sant'Egidio ha proposto alle comunità religiose di rivolgere un'intenzione di preghiera per la salvezza di tutti i condannati a morte e per l'abolizione della pena estrema nel pianeta. Tra quanti hanno accolto la proposta i Benedettini Olivetani di San Miniato, i Padri Vallombrosani di Santa Trinita, i Missionari del Sacro Cuore, la Madonnina del Grappa, gli amici del Cammino neocatecumenale. 
Lunedì 2 dicembre il Presidente del Consiglio provinciale di Firenze Piero Giunti ha invitato in Palazzo Medici Riccardi, alle ore 15.30, l'Orchesta di musica 'Giovanni da Cascia-Associazione Filarmonica Giuseppe Verdi' a eseguire un Concerto per la Toscana. 
Subito dopo il concerto il Consiglio provinciale di Firenze si riunirà per ascoltare la testimonianza di Dale Recinella, che lavora da vent’anni come assistente spirituale e cappellano laico cattolico nelle prigioni della Florida. Nel 1998 iniziò a prestare assistenza spirituale, visitandoli di cella in cella, ai circa 400 condannati a morte della Florida (il secondo braccio della morte degli Stati Uniti) e ai circa 2000 uomini condannati all’isolamento detentivo a lungo termine. Dale e sua moglie, la Dott. Susan Recinella, svolgono attività in collaborazione reciproca durante le esecuzioni, in quanto Dale assiste spiritualmente il condannato e Susan assiste spiritualmente i suoi familiari e amici. Essi prestano assistenza spirituale anche ai familiari e agli amici delle vittime dei crimini. 
Dale Recinella sarà accompagnato da Grazia Guaschino del Comitato Paul Rougeau.  
Comunità di Sant'Egidio, via della Pergola 8, 50121 Firenze, tel. e fax 055.234.27.12, 
Ufficio stampa: 335.67.97.976, mail: santegidio_firenze@hotmail.com

La parola alle "città per la vita". Dall'Italia un fermo NO alla pena di morte!


Cosenza, Senigallia, Catanzaro, Minturno, Castroreale, Foligno, Trevi, Genova...


Cosenza - “Una battaglia di civilta’ e di progresso, per ribadire la ferma contrarieta’ della nostra citta’ alla pena di morte”. E’ quanto sostiene l’assessore alla Comunicazione del Comune di Cosenza, Rosaria Succurro, confermando l’adesione anche quest’anno della citta’ di Cosenza alla rete di “Cities for life”, le Citta’ per la Vita-Citta’ contro la Pena di Morte,
promossa dalla Comunita’ di Sant’Egidio, in collaborazione con l’Anci. L’iniziativa avra’ il suo momento piu’ importante nella XII/ma Giornata Internazionale in programma sabato 30 novembre, in coincidenza con l’anniversario della prima abolizione della pena capitale ad opera di uno Stato, il Granducato di Toscana, avvenuta proprio il 30 novembre del 1786. “Anche quest’anno – afferma Succurro – illumineremo in modo particolare Palazzo dei Bruzi, luogo simbolo della città. Aderire all’iniziativa della Comunita’ di Sant’Egidio ed alla Giornata internazionale del 30 novembre significa dare il proprio piccolo contributo per una causa che interessa tutta l’umanita’ e spendersi una volta di piu’ in difesa della dignita’ e del valore della vita umana e per l’abolizione della pena di morte”. “Siamo orgogliosi – prosegue Succurro – di confermare la nostra partecipazione al movimento abolizionista propugnato dalla Comunita’ di Sant’Egidio e sostenuto dall’Anci perche’ riteniamo che la rinuncia ad ogni forma di violenza debba rappresentare una cifra identitaria anche della nostra citta’. Ci conforta enormemente che la rete delle citta’ di ‘Cities for life’ si stia allargando sensibilmente, fino a contarne oltre 1600, tra cui 70 capitali nei cinque continenti e ci inorgoglisce che del movimento faccia parte anche Cosenza”.

Senigallia aderisce alla Giornata Internazionale delle "Città per la Vita-Città contro la Pena di Morte" che si celebra ogni 30 novembre nell'anniversario della prima abolizione della pena capitale ad opera di uno Stato, il Granducato di Toscana, il 30 novembre 1786. 
Per questo, dal 29 novembre al 1 dicembre, la fontana del Palazzo Comunale sarà illuminata in segno di adesione e sensibilizzazione pubblica così come, negli anni passati, è stata illuminata la facciata del Municipio. "Città per la Vita-Città contro la Pena di Morte" è una campagna mondiale lanciata nel 2002 dalla Comunità di Sant'Egidio. Dalla seconda metà degli Anni ’90 la battaglia contro la pena capitale è diventata uno dei terreni di impegno globale della comunità di Sant’Egidio. Estrema sintesi delle violazioni dei diritti umani, la pena di morte rappresenta una forma di tortura, contraddice una visione riabilitativa della giustizia, abbassa l’intera società civile al livello di chi uccide, legittima la violenza al livello più alto e, spesso si fa strumento per colpire minoranze politiche, etniche o religiose. Oltre 1600 le città aderenti, tra cui 70 capitali nei cinque continenti, che il 30 novembre organizzeranno eventi pubblici per una nuova cultura della vita ed un mondo senza pena di morte. Una battaglia di civiltà e di progresso che vede Senigallia ancora una volta protagonista insieme alle città aderenti a “Città per la Vita-Città contro la Pena di Morte" per ribadire il nostra ferma contrarietà alla pena capitale.

Da oggi è on-line la mappa interattiva di "città per la vita"!

Vi presentiamo la mappa interattiva di "città per la vita", da oggi on-line sul sito www.santegidio.org!

A tre giorni dall'anniversario della prima abolizione della pena capitale ad opera di uno Stato (l'Italia) il 30 novembre 1786, ecco lo strumento per dare maggior visibilità alla vostra adesione e agli eventi ed illuminazioni organizzate per l’occasione.
Partecipate anche voi  all’inserimento delle vostre città nella mappa interattiva delle “città per la vita-città contro la pena di morte”, accedendo a questo link 
http://citiesforlife.santegidio.org/pageID/4575/langID/it/Adesione.html   e seguite le istruzioni. Sarà possibile inserire anche le foto degli eventi e le locandine in pdf.
I nostri gesti simbolici, le illuminazioni e le parole per la vita, contro la pena di morte arriveranno in tutto il mondo.




Venerdì 29 novembre alle ore 10 in Campidoglio, presso la Sala della Protomoteca, si terrà l'VIII Congresso Internazionale dei Ministri della Giustizia "Per un mondo senza pena di morte". 


La presenza di tanti ministri della giustizia, provenienti da ogni parte del mondo, mostra come la pena di morte sia largamente percepita come uno strumento anacronistico, disumano, ingiusto. "La pena di morte" ha detto il Presidente della Comunità di Sant'Egidio Marco Impagliazzo nel suo intervento nel novembre 2012 "risponde ad un desiderio di vendetta, ma c'è un progresso costante nel mondo per l'abolizione della pena di morte. Il mondo è preso da tante paure ma non si governa il mondo con la paura. Infine non va dimenticato il carcere, luogo di sofferenza e discriminazione che di giorno in giorno diviene sempre più insopportabile".

Con l'estensione dell'abolizione della pena di morte, il mondo ha fatto un enorme progresso nel rispetto dei diritti dell'uomo. Alla metà degli anni Novanta, quando la Comunità di Sant'Egidio ha iniziato a lottare per l'abolizione della pena di morte, erano un centinaio i paesi che avevano abolito la pena di morte di diritto o di fatto. Oggi il loro numero è salito a 145. A tale sviluppo la Comunità di Sant'Egidio ha contribuito promuovendo un Appello per una Moratoria Universale, un manifesto morale che ha raccolto oltre cinque milioni di firme in 153 paesi e che è stato presentato alle Nazioni Unite alla vigilia del voto sulla storica Risoluzione sul rifiuto della pena di morte come mezzo di giustizia (2007). L'impegno abolizionista della Comunità di Sant'Egidio prosegue oggi incoraggiando ed affiancando i paesi ancora mantenitori nel cammino verso l'abolizione della pena capitale ed operando sia a livello governativo, nei contatti diretti con rappresentanti politici e nei convegni internazionali dei Ministri della Giustizia, sia sostenendo la società civile.

domenica 24 novembre 2013

Città per la vita in Spagna: incontri, testimonianze e preghiera



Città per la Vita, novembre 2013

Quest'anno a Barcellona una testimone accompagnerà gli incontri e le riflessioni. Delia ha 4 fratelli: David, Irene, Louis ed Ernest Jr. 
Uno di essi, Louis Castro Perez, sta nel braccio della morte del Texas. Louis è innocente e Delia desidera salvarlo da un'ingiusta condanna. 





Venerdì 22 novembre 2013
20.15 nella Chiesa di Sant Llàtzer Plaça Pedró s / n
i giovani universitari e i giovani per la pace daranno vita a una preghiera per i condannati a morte nel mondo

Lunedì 25 novembre

11:00 Università Ramon Llull Comunicació, Plaça Joan Coromines. Barcellona 
La Comunità di Sant'Egidio invita a un incontro dal titolo "Non c'è giustizia senza vita" con 
Delia Perez, testimone

Lunedì 25 novembre
15:00 Scuola Teresianes Ganduxer . C / Ganduxer , 85-103 - “Cities for life against the death penalty”
Relatori:
Testimoni: Eli Montamat, un giovane per la pace, un rappresentante della Comunità di Sant'Egidio, la testimone Delia Perez

Martedì 26 novembre
9:00 Scuola CIC,  Via Augusta , 205 Barcellona si terrà una Conferenza dal titolo "Non c'è giustizia senza vita" 
Relatori:
Oriol Olivé . Direttore Scuola CIC
Javier Revilla . Comunità di Sant'Egidio
Delia Perez, testimone

Martedì 26 novembre
12.00 Facoltà di Legge, Università di Barcellona Aula Magna . Diagonal, 684
Tavola Rotonda sulla pena di morte nell'Università di Barcellona, Facoltà di Legge 
Moderatore: Prof Dr Víctor Gómez 
Capo Dipartimento Studi Criminologichi e Sicurezza, Università di Barcellona
Delia Perez, testimone
Prof Dra Mirentxu Corcoy Ordinaria di Diritto Penale, Università di Barcellona
Membro di Rete Accademica Internazionale Contro la Pena di Morte
Daniel Vilaró 
Responsabile Pena di Morte, Amnesty International Catalogna
Sr David Salas Comunità di Sant'Egidio

Venerdì 29 novembre
19:30 - Città per la Vita Capella di Santa Agata Plaça del Rei 
“Cities for life: No justice without life”
Intervengono:
Ignasi Garcia Clavel, Responsabile rapporti con le religioni, Comune di Barcellona
Delia Perez, Attivista contro la pena di morte, Texas
Jaume Castro, Responsabile della Comunità di Sant'Egidio, Catalogna
Aida Pérez, portavoce Amnesty International
Illuminazione del palazzo monumentale di Plaça del Rei.

Manresa
Giovedì 28 novembre
16:00 Sala de la Fundació Catalunya La Pedrera- Auditori Plana de L’Om. Plaça Plana de l’Om, 5
Incontro con la città Cities for life 
Relatori: Pere Sobrerroca, Comunità di Sant’Egidio
Delia Perez, testimone


Roma è "città per la vita" Tutti gli eventi, work in progress!

 Roma è città per la vita!

  il 30 novembre 2013, alle ore 17

al Colosseo, Arco di Costantino


                                                    
Tutti gli eventi:

Roma
25 novembre 2013, ore 19.  
Incontro sulla pena di morte a TorMarancia. Sarà presente Shujaa Graham, che ha trascorso molti anni nel braccio della morte da innocente.
Teatro della Parrocchia Nostra Signora di Lourdes Via Dell'Accadenia del Cimento ,17 

Roma
26 novembre 2013 ore 14,30
incontro pubblico promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, presso la LUISS con George F. Kain, Police Commissioner, Town of Ridgefield, CT


Roma
26 novembre 2012 ore 9,00 – 14.00
Incontro pubblico alla Biblioteca Basaglia 
promosso dalla Comunità di Sant’Egidio con il testimone Shujaa Graham

Roma
26 novembre 2013 ore 15,30
Carcere di Regina Coeli - Incontro di Tamara Chikunova con i detenuti 

Roma
27 novembre 2012 ore 17.00
incontro pubblico promosso dalla Comunità di Sant’Egidio con i giovani della città con Shujaa Graham all’Università Tor Vergata

Roma
28 novembre 2012 ore 9,00 – 14.00
incontro pubblico promosso dalla Comunità di Sant’Egidio con i giovani della città con Tamara Ivanovna Chikunova all’Università Lateranense

 Ostia (Roma)
28 novembre 2012 ore 9,00 – 14.00
incontro pubblico promosso dalla Comunità di Sant’Egidio con i giovani con Shujaa Graham

Bracciano (Roma)
28 novembre 2012 ore 9,00 – 14.00
Sarà posizionato all’ingresso del comune (nella piazza centrale del paese) un totem predisposto per l’occasione, illuminato con un faro

Aprilia  (Roma)
30 novembre 2013
Illuminazione della Statua di San Michele Arcangelo, monumento significativo della città, posto nella piazza principale di Aprilia

Nettuno  (Roma)
30 novembre 2013
Illuminazione della Fontana del Dio Nettuno del Forte Sangallo e del Municipio

http://www.romasette.it/modules/news/article.php?storyid=11519

Genova è "città per la vita" , le iniziative a Genova, Cuneo, Pavia



La città di Genova aderisce da tempo a "Città per la vita", l'iniziativa promossa dalla Comunità di Sant'Egidio in 1660 città nel mondo contro la pena di morte.

Sabato 30 novembre, dalle ore 17:30 in piazza De Ferrari, verrà acceso il Torrione del Teatro Carlo Felice di Genova alla presenza dell'assessore alla Legalità e ai Diritti del Comune di Genova Elena Fiorini. 

Alle 18, nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale il dibattito dal titolo "Non c'è giustizia senza vita", con interventi di Rais Uddin Bhuiyan, Luca Borzani, Vittorio Ranieri Miniati e Simona Merlo.

http://www.primocanale.it/notizie/genova-città-per-la-vita

Le immagini degli incontri in occasione della Giornata delle "città per la vita" a Genova negli anni scorsi insieme ai testimoni. 




Quest'anno le iniziative di "cities for life" saranno accompagnate da Rais Uddin Bhuiyan, Fondatore e presidente di World Without Hate, vittima di un attentato razzista e oggi testimone del perdono e della non violenza.







Mercoledì 27 novembre
ore 11: Rais Uddin Bhuiyan incontra gli studenti del Liceo Scientifico “M. L. King”
la sera: assemblea pubblica a Pavia con studenti universitari e cittadini

Giovedì 28 Cuneo
Mattina: Rais Uddin Bhuiyan incontra gli studenti liceali

Venerdì 29 novembre
Rais Uddin Bhuiyan in mattinata incontra un gruppo di detenuti del carcere di Chiavari
il pomeriggio un gruppo di detenuti del carcere di Marassi

Sabato 30 novembre
ore 10: Rais Uddin Bhuiyan incontra gli studenti del Liceo Linguistico “G. Deledda” 

ore 17.30, Piazza De Ferrari
alla presenza di Elena Fiorini, Assessore Legalità e Diritti
Accensione del Torrione del Teatro Carlo Felice

ore 18, Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale
Non c’è giustizia senza vita

Intervengono:
Rais Uddin Bhuiyan, Fondatore e presidente di World Without Hate, testimone
Luca Borzani, Fondazione per la Cultura
Vittorio Ranieri Miniati, Sostituto procuratore della Repubblica, tribunale di Genova
Simona Merlo, Comunità di Sant’Egidio
Letture a cura di Pino Petruzzelli e Paola Di Pasqua

Musiche eseguite da Martina Romano (violoncello)